Il nostro nome si ispira al bellissimo romanzo di Grazia Deledda, Il Paese del Vento. Una frase nell’incipit ci ha fatto decidere, dopo mesi che cercavamo un’ispirazione sincera: “La mèta del nostro viaggio era sicura, adatta alla circostanza: una casetta fra la campagna e il mare…” e poi la voglia di trasformare il paese del vento del romanzo deleddiano da così: “Narra una leggenda che quello è il paese in cui tutti i forestieri che tentano di stabilirvisi o si ammalano o impazziscono o muoiono. Dunque, bisogna andarsene presto, da questo paese.” a comunità accogliente che con il vento diffonde il Buon Senso e l’Amore per la Buona Terra. Piano piano, grazie a tutti voi, stiamo seminando e condividendo il nostro lavoro, la nostra passione, la nostra voglia di BenEssere. Ed è questa voglia sorridente che ci unisce, come fossimo trama e ordito di un un nuovo modo di vivere assieme e stare bene amando la Nostra Terra.