Non pretendiamo che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi può essere una grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi.

La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e disagi, inibisce il proprio talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi è l’incompetenza. Il più grande inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita ai propri problemi.

Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia.

Senza crisi non c’è merito. È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro.

Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.

 

Queste parole così attuali, sono state scritte da “Zio Albert” Einstein nel 1935 all’interno della pubblicazione “The world as I see it” (Il mondo come io lo vedo) E siamo convinti che abbia più che ragione! Infatti la nostra idea del cavolo nasce dall’esigenza di superare una crisi generale che tende alla staticità. Noi siamo Il Paese del Vento e diffondiamo un servizio di qualità, cercando di raccogliere le esigenze di coloro che ci contattano per trasformarle in valore aggiunto: non ci sarà una cassettina da 10€ uguale all’altra, ognuna conterrà le cure e le attenzioni dedicate alla Casa (intesa come Home) che l’accoglierà. Abbiamo scelto la formula della consegna a domicilio per dare la possibilità di assaggiare i prodotti freschi di campagna anche a chi non potrebbe fare la scelta autonoma di acquistare direttamente dai produttori. Abbiamo pensato tutto un mondo, attorno alle cassette, che vi portiamo in casa: le ricette, i consigli saggi dei nonni, le giornate dedicate al Buon Senso del Saper Fare che presto organizzeremo, la rete di collegamenti informali e trasversali che cerca di tessere quel rapporto di fiducia che … dov’è? sembra essere sparito! Ed invece no, è sempre qui, la fiducia, dobbiamo solo darle spazio, ricominciare a regalarla e riceverla. La nostra è un’idea del cavolo, avete ragione, ma il cavolo quanto è buono? Anche a merenda! Ci piace ridere e sorridere e siamo sicuri che sia ancora più bello stare insieme nei momenti un po’ così, perché essere simpatici quando tutto va bene è semplice, ci riescono (quasi!) tutti… La vera forza dell’Essere Umano è continuare ad essere leggero e con lo spirito aperto alla gioia soprattutto quando i pesi da spostare iniziano ad essere quelli che sono attualmente.  Quindi, bando alle ciance e provate a fidarvi di noi e delle nostre teste di cavolo!