L’agricoltore è un’ottimista per forza

Postato da on Set 21, 2017

Quando si parla dell'”agricoltura di una volta” qui a Villacidro pensiamo a tutti gli amici e conoscenti che, con un piccolo appezzamento di terra, fino a qualche decina di anni fa “campavano” la famiglia in modo dignitoso ed onesto.

Certo, adesso è tutto più difficile, il mondo è cambiato (non sapremmo dire se in meglio o peggio), e forse non tutti credono ancora in quell’agricoltura che poteva portare reddito e dare ad una famiglia o ad un piccolo imprenditore un faticoso ma onesto tenore di vita.

Noi ancora ci crediamo, ci proviamo e ci sbattiamo la testa!

E i risultati sembrano buoni… certo non saremo diventati “ricchi”, ma stiamo dignitosamente assolvendo il pregevole compito di darvi (almeno un po’) da mangiare.

Sembra anacronistico ma bisogna ricordare che a scuola ci hanno insegnato una cosa: l’agricoltura è il “settore primario”.

Perchè la produzione per l’alimentazione, il sostentamento, il cibo che ogni giorno su tutte le tavole degli italiani arriva, proviene da quel tanto bistrattato settore così poco di moda, ma necessario.

E questa necessità se se ne fa una passione ti ripaga di tutta la fatica, le spese, i mutui, le sconfitte, che chi lavora la terra deve mettere in conto quando ci vuole provare.

Sostenete chi vi sfama, sostenete l’agricoltura.

 

Con il cuore

Postato da on Lug 8, 2014

10710634_758512054219968_1527543468735412947_n

Per tutte le info sulle nostre consegne a domicilio gratuite e fatte col cuore scrivete una mail a:
ilpaesedelvento@gmail.com
Rispondiamo e chiacchieriamo con tutti!

Scegli di scegliere!

Postato da on Mag 16, 2014

Qui al Paese del Vento ci piace la libertà!

Il nostro servizio informativo settimanale vi mette nella condizione di scegliere: nessun acquisto obbligatorio, prima di tutto, perché gli sprechi e i falsi bisogni non sono di casa da queste parti!

Chi riceve la newsletter sceglie quando ordinare, cosa ordinare e quando ricevere il tutto direttamente a domicilio o presso il posto di lavoro, un vicino di casa disponibile, un amico, un parente o – perché no? – la suocera gentile.

Nella newsletter ogni settimana raccontiamo un piccolo aneddoto sulla vita delle piante, sui loro frutti e talvolta sulla conclusione del loro ciclo vitale. Ogni settimana aggiungiamo una ricetta, un consiglio utile per utilizzare al meglio i prodotti della terra, traendone gusto e benessere.

Chi riceve la newsletter sceglie di scegliere in libertà perché Il Paese del Vento non richiede quota associativa né costo di consegna né cauzione sulle cassette.

Ogni settimana Il Paese del Vento consegna gratuitamente la verdura e la frutta che ciascuno di voi ha deciso di ricevere: raccolta, selezione e consegna per farvi sentire un po’ più vicini alla Buona Terra, in libertà.

Per tutte le info scrivete a ilpaesedelvento@gmail.com

 

Piccola e tenace

Postato da on Mag 7, 2014

Ci sono quei giorni lì, quelli in cui ti sembra che arrendersi sia l’unica soluzione.

Poi, all’improvviso, mentre cammini e pensi al da farsi, eccola lì la forza: piccola, tenace e bellissima!

Sono tempi in cui le apparenze ingannano, tempi in cui sembrano funzionare solo gli specchietti per le allodole.

Sono anche tempi di radici piccole che possono bucare l’asfalto.

Via Il Paese del Vento su Facebook

Primo Maggio: Festa della terra che si risveglia!

Postato da on Mag 1, 2014

Buon Primo Maggio a tutti!

Noi oggi festeggiamo il sole luminoso e le ore di luce che aumentano giorno dopo giorno e il verde e i colori che ricoprono la terra.

Ringraziamo le acque selvatiche che dissetano noi e gli ortaggi e gli ulivi.

E prepariamo le cassette per le consegne di domani canticchiando vecchie filastrocche!